Visitare Orvieto

In provincia di Terni, nella zona sud-occidentale dell’Umbria, sorge Orvieto, una città antichissima i cui primi insediamenti risalgono al VII secolo a.C.



Situata su di una rupe di tufo, la città domina la valle sottostante dove scorrono i fiumi Paglia e Chiani poco prima di confluire nel Tevere.

Simbolo indiscusso di Orvieto è sicuramente il suo Duomo, di una bellezza rara e ricco di opere d’arte. Capolavoro dell’architettura gotica, la sua mirabile facciata è decorata da una serie di splendidi bassorilievi, mosaici e sculture. Oltre ai tanti importanti capolavori artistici, tra i quali alcuni celebri affreschi del Signorelli, all’interno del Duomo si può trovare il preziosissimo Reliquiario del Corporale, capolavoro dell’oreficeria medievale realizzato dall'orafo senese Ugolino di Vieri. Questo custodisce il Corporale, cioè il lino che nel 1263 si macchiò con il sangue uscito da un’ostia quando uno scettico sacerdote boemo la spezzò la celebrazione della messa.

Orvieto è famosissima al mondo anche per il Pozzo di San Patrizio, capolavoro di ingegneria civile realizzato nel Cinquecento da Antonio da Sangallo. Fu commissionato da papa Clemente VII che in seguito al Sacco di Roma si rifugiò a Orvieto: desideroso di tutelarsi in caso di assedio della città, il pozzo venne progettato per fornire acqua in caso di emergenze. Al Pozzo si accede tramite due rampe di scalini elicoidali che non si incontrano mai, progettate per consentire ai muli di trasportare acqua senza ostacolarsi. Profondo quasi 60 metri, ha un diametro di circa 13,5 metri e per scendere vi sono 248 gradini. Un’esperienza indimenticabile.

Rimanendo sempre sottoterra, un’atmosfera surreale si respira anche visitando la Città Sotterranea, cunicoli e cavità artificiali presenti sotto Orvieto scavati dagli abitanti nel corso dei secoli.

Risalendo in superficie, poco distante dal Pozzo si può trovare la Fortezza di Albornoz, una fortificazione trecentesca le cui rovine sono diventate la cornice di un bellissimo parco che fa da terrazza panoramica alla vallata sottostante.

Camminando nel vicoli tra negozi e botteghe, non si può non rimanere colpiti dalla Torre del Moro, che spicca con i suoi 40m metri di altezza nel mezzo della città. Arrivando nel centro di Orvieto si trova il maestoso ed elegante Palazzo del Popolo, oggi importante centro congressi.

Molti sono gli eventi caratteristici di Orvieto, a cominciare dal Corteo Storico per la Festa del Corpus Domini, una rievocazione in cui viene portato in processione il Sacro Corporale con gli abitanti che sfilano per le vie in costumi medievali. Tra maggio e giugno, nel periodo della Pentecoste, molto sentita è la Festa della Palombella. Antica tradizione popolare, consiste nel far percorrere ad una colomba un tragitto sospeso nell’aria per approdare all’ingresso del Duomo, a simboleggiare la discesa dello Spirito Santo. Durante il periodo natalizio è molto suggestivo il Presepe all’interno del Pozzo della Cava, un’emozionante discesa in un contesto incantevole.


Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Per proseguire ti preghiamo di  accettarne l'utilizzo