Visitare Pienza

Pienza è un piccolo comune in provincia di Siena. Considerato uno dei più rinomati centri della Val d’Orcia, il suo centro storico è stato dichiarato Patrimonio dell’Umanità UNESCO.



Piccolo e umile villaggio conosciuto come Corsignano, la svolta per Pienza arriva quando il suo abitante Enea Silvio Piccolomini nel 1458 divenne papa Pio II. Durante il pontificato volle infatti trasformare il suo piccolo villaggio natio in una città ideale del Rinascimento. L’architetto Bernardo Rossellino, sotto la guida di Leon Battista Alberti, venne incaricato di realizzare questo borgo utopico, che doveva rappresentare l’armonia e la bellezza rinascimentale. La realizzazione è rimasta parziale, ma tanto basta per rendere Pienza un vero gioiello italiano.

Sulla piazza del paese intitolata proprio a Pio II, sorgono così armoniosi i più importanti ed eleganti palazzi di Pienza. La Cattedrale dell’Assunta, vale a dire il Duomo, uno dei monumenti più significativi del Rinascimento che ospita al suo interno importanti dipinti dell’epoca. Al suo fianco l’imponente residenza papale o Palazzo Piccolomini, realizzato in pietra viva, caratterizzata dalla sua fantastica loggia e il meraviglioso giardino. Sempre sulla piazza si affacciano il Palazzo Comunale, antica residenza dei priori, e il Palazzo Borgia, donato da papa Pio II al cardinale Rodrigo Borgia (futuro papa Alessandro VI).

Ma la bellezza di Pienza non sta solo negli edifici storici: è l’atmosfera che si respira, tipica di un paese genuino di campagna, sono gli scorci sulla splendida Val d’Orcia, un vero lusso per gli occhi, è la sensazione di essere in un posto in cui il tempo sembra essersi fermato.

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Per proseguire ti preghiamo di  accettarne l'utilizzo