Visitare Firenze

Firenze, il capoluogo della Toscana, con i suoi monumenti e musei conserva di certo uno dei più rilevanti tesori artistici del mondo.

Importante centro culturale, commerciale ed economico del Medioevo, nell’età moderna è stata la capitale del Granducato di Toscana e poi per alcuni anni anche capitale d’Italia, dopo la riunificazione. Considerata la culla del Rinascimento, è una delle città più belle e rinomate del mondo, patrimonio dell’umanità UNESCO dal 1982.


Il cuore di Firenze è Piazza della Signoria, sede del potere civile e centro di vita sociale. Qui sorge uno dei Palazzi storici più famosi nel mondo, vale a dire il trecentesco Palazzo Vecchio, oggi sede del comune. Progettato da Arnolfo di Cambio, con la sua Torre di Arnolfo domina la Piazza e crea uno scenario da cartolina. Bellissime le sale interne del Palazzo, dove tra gli altri lavorarono il Ghirandaio, Agnolo Bronzino e Giorgio Vasari, e che oggi sono anche sede di un museo che espone opere a firma di Donatello, di Michelangelo e del Verrocchio.

Alla destra di Palazzo Vecchio un altro monumento storico di Firenze, la Loggia della Signoria, la cui funzione originaria era quella di ospitare al coperto le assemblee pubbliche popolari e le cerimonie ufficiali della Repubblica fiorentina. Oggi è una vera galleria d’arte con numerose statue e sculture antiche, come il Perseo con la testa di medusa realizzata da Benvenuto Cellini.

Dietro la Loggia si trova uno dei musei italiani più importanti, la celebre Galleria degli Uffizi, che raccoglie innumerevoli opere di inestimabile valore. Da Leonardo a Botticelli, da Cimabue a Caravaggio, e ancora Giotto, Mantegna, Michelangelo o Raffaello, solo per citarne alcuni.

Piazza della Signoria è anche decorata con numerose statue, una sorta di ciclo allegorico laico che nei secoli passati avrebbe dovuto ispirare i governanti che entravano a Palazzo Vecchio. Tra le tante, si possono apprezzare il Marzocco o la Giuditta e Oloferne, ad opera di Donatello, la Fontana del Nettuno, di Bartolomeo Ammannati,  Ercole e Caco, di Baccio Bandinelli. E, naturalmente, lo splendido e celebre David di Michelangelo.

Poco distante da Piazza della Signoria c’è il cuore religioso di Firenze, rappresentato magnificamente dal suo Duomo, la Cattedrale di Santa Maria del Fiore. Realizzata in stile gotico dai più importanti artisti fiorentini come Giotto, Vasari e Arnolfo di Cambio, la cattedrale è un vero splendore per gli occhi con l’imponente facciata di marmi color rosa, bianco e verde. Sopra la cattedrale spicca la famosissima Cupola del Brunelleschi, bellissima per la sua magnificenza, domina Firenze ed è ancora oggi la cupola in muratura più grande del mondo. Il Duomo è corredato dallo splendido campanile di Giotto, tra i più belli d’Italia.

Di fronte al Duomo, invece, il bellissimo Battistero di San Giovanni, dove spicca per splendore la Porta del Paradiso, un portone completamente dorato capolavoro dell'orefice e scultore Lorenzo Ghiberti.

Firenze è attraversata dall’Arno, e per questo la città è unita da numerosi ponti caratteristici. Il più famoso è sicuramente il Ponte Vecchio, uno dei simboli della città, caratterizzato dalle numerose botteghe di gioiellieri.

Nella cosiddetta zona Oltrarno si trova Palazzo Pitti, in passato residenza dei Medici, dei Lorena e dei Savoia. Oggi è un importante complesso museale con capolavori di Raffaello, Tiziano, e celebri opere dei macchiaioli. Nel retro del Palazzo si trova il monumentale Giardino di Boboli, vero e proprio museo all'aperto e uno dei più belli esempi nel mondo di giardino italiano.

Un altro simbolo prestigioso di Firenze è senza dubbio la Basilica di Santa Croce, una delle massime realizzazioni in stile gotico italiano, nota anche con il nome di Tempio dell'Itale glorie. E’ infatti luogo di numerose sepolture di alcuni tra i più grandi artisti, letterati e scienziati del nostro Paese. Tra le personalità che riposano qui spiccano i nomi di Vittorio Alfieri, Michelangelo Buonarroti, Ugo Foscolo, Galileo Galilei, Niccolò Machiavelli e Gioacchino Rossini. Non solo spoglie dentro la basilica, ma anche numerose cappelle affrescate da Giotto e il celebre Crocifisso di Cimabue.

Altro importantissimo edificio di Firenze è la Basilica di Santa Maria Novella, la cui facciata è opera di Leon Battista Alberti. Al suo interno si trovano opere di inestimabile valore, con affreschi di Masaccio, Filippo Lippi e Paolo Uccello.

Firenze è un vero scrigno di inestimabili capolavori, un museo a cielo aperto testimonianza del suo secolare splendore. Culla della civiltà e patria di alcuni dei più importanti personaggi italiani, Firenze è una città indimenticabile che entra nel cuore.

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Per proseguire ti preghiamo di  accettarne l'utilizzo